ARCHITETTO ENZO RANIERI
Via Luosi, 19 - Milano
   

 

COMUNE DI RIMINI

PROGETTO DI PALAZZINA IN VIA DELLE ROSE, 1

committente: 

tipo di incarico:   

tipo di prestazione: 

prestazioni:    

entità dell'opera:                

importo:        

anno:   

CO.GE.I. Costruzioni S.r.l.    

incarico diretto           

progettista incaricato  

progetto preliminare, definitivo, esecutivo, Direzione Lavori

mc. 2.640    

€. 1.350.000,00  

2003 - 2006   

   
  • Filosofia di Progetto
  • Prospetti di progetto

Attualmente sull’area insiste un edificio a destinazione alberghiera di 4 piani fuori terra, oltre al piano seminterrato che verrà demolito per lasciar posto al nuovo intervento.


Impianto progettuale
E’ previsto un piano interrato con box auto, cantinette, il locale macchine ascensore ed un locale tecnico. L’accesso carraio avviene da via Delle Rose attraverso una rampa; quello pedonale attraverso una scala situata nella zona sud/est del cortile; un ascensore collega tutti i piani dell’edificio, compreso l’interrato.

Al piano terra sono previsti posti auto/primo sono previste quattro unità immobiliari su due livelli

Ai piani primo - secondo e terzo n. 3 alloggi per piano.

Al piano quarto, in ampliamento e arretrato rispetto al filo dei piani inferiori è previsto un solo alloggio con ampio terrazzo.

La copertura del piano quarto sarà a botte con struttura portante in travi lamellari di legno e manto esterno in scandole di rame.

La distribuzione verticale avviene attraverso una scala a due rampe ed un ascensore posti nella zona centrale dell’edificio.

L’ingresso pedonale è situato sul lato ovest del lotto, da Via Delle Mimose.

L’andamento volumetrico dell’intervento è condizionato dalla necessità normativa di mantenere parte dell’involucro esistente, dalle distanze dai confini e dalla normativa antisismica (ribaltamento) per la parte in ampliamento. All’interno di questi vincoli, abbiamo cercato di movimentare l’edificio con l’inserimento di balconi che creano ombre e segnano fortemente l’andamento orizzontale, interrotti in alcuni punti, ad esempio in corrispondenza dell’ingresso e delle scale, per ottenere delle fasce verticali che contrastino la prevalente orrizzontalità delle fasce dei parapetti dei balconi.

Il basamento dell’edificio è caratterizzato da una fascia di serizzo lucidato e scandole in rame per tutta l’altezza del piano terra. Le pareti dei piani superiori sono in gran parte intonacate a civile, con l’eccezione della zona d’angolo tra le due strade e delle parti centrali dei prospetti sud ed est che sono rivestite con listelli di cotto.

I parapetti dei balconi sono rivestiti in Verofill (composto di silicato di alluminio e leganti), nella parte in muratura interrotta da parti trasparenti in vetro e acciaio.

I serramenti sono previsti in alluminio verniciato colore verde mare con davanzali in serizzo lucidato.


 

 

 
©2008 venticento s.r.l