ARCHITETTO ENZO RANIERI
Via Luosi, 19 - Milano
   

 

COMUNE DI MILANO

RISTRUTTURAZIONE E NUOVA COSTRUZIONE DI FABBRICATI A DESTINAZIONE RESIDENZIALE, ARTIGIANALE E TERZIARIA IN VIA SALAINO, 7

committente: 

tipo di incarico:   

tipo di prestazione: 

prestazioni:    

entità dell'opera:                

importo:        

anno:   

Leasing Tessile Lombardo S.p.A.

incarico diretto

progettista incaricato

progetto preliminare, definitivo ed esecutivo Direzione Lavori

mc. 29.300

€. 6.197.588,40

1989-96

   
  • Filosofia di Progetto
  • Scelte Architettoniche
L’intervento riguarda la ristrutturazione e parziale ricostruzione, con nuove destinazioni d’uso e soluzioni distributive, della ex sede della fabbrica di lampade “Candle”, realizzata tra il 1920 ed il 1930. La nuova soluzione ha previsto destinazioni terziarie ed artigianali al piano terra; prevalentemente residenziali al piano primo, completamente residenziali ai rimanenti piani secondo, terzo e mansardato.

L’impianto tipologico del vecchio edificio viene parzialmente confermato con lo svolgersi dei cortili interni e con il riproporre alcuni elementi tipici dell’architettura industriale come i collegamenti sospesi tra i corpi di fabbrica.

Il prospetto principale su Via Salaino è caratterizzato da un ampio arco che ingloba l’ingresso pedonale, il locale portineria, la rampa di accesso ai box interrati. Il senso di profondità, con il gioco di ombre e chiaro-scuri, viene assicurato dalla piccola loggia che attraversa l’intera facciata.

I cortili interni, per il loro andamento articolato e tortuoso, per il prospettarsi di cappuccine, per il realizzarsi di percorsi sopraelevati (di non sola memoria industriale), sembrano realizzare quello che diversi commentatori hanno definito come un “piccolo villaggio medioevale”.

La verticalità delle svettanti cappuccine è attenuata da un’alta fascia continua in graniglia martellinata.

La distribuzione interna delle unità immobiliari è diversificata: al primo piano, l’ampia profondità del corpo di fabbrica, ha portato ad una soluzione con corridoio centrale che distribuisce gli alloggi sui due lati; ai piani superiori è stata realizzata una soluzione tipologica su due livelli.

I materiali utilizzati appartengono alla tradizione locale: intonaci, tegole marsigliesi, cornici in intonaco decorativo, davanzali e soglie in pietra, contrapposti ad un linguaggio architettonico moderno, rappresentato dall’uso di ampie finestrature in alluminio che si sviluppano su due piani.


 

 

 
©2008 venticento s.r.l